Prima di consultare tutti i delegati e i lavoratori in ordine al contratto stralcio dell’Apss, vogliamo mettere in evidenza i nodi in maniera sintetica e puntuale;

 1) E’ un contratto dove mediamente ognuno prende meno rispetto al settore Autonomie Locali

 2) particolarmente penalizzati risultano i livelli bassi

 3) mancano impegni concreti per lo sviluppo professionale degli OSS, richiesta che Fenalt sta facendo da diversi anni

 4) gli infermieri, a differenza di quanto avviene nel comparto Autonomie Locali, continuano a pagarsi il Collegio Professionale, cosa che spetterebbe all’ente

 5) manca un impegno a valutare la necessità di riqualificazione del personale amministrativo, operaio e tecnico a costo zero.

Il richiamo alla legge Merloni al personale tecnico è un puro adempimento giuridico, che non impegna soldi del contratto.

Causa di questi problemi è il fatto che molte risorse sono spese per pochi fortunati per doppi e tripli salti di fascia economica e altre sono ipotecate per infermieri apicali, particolarmente cari a Nursing Up e UIL

                                                                          La segreteria