Cosa può fare un lavoratore durante il permesso per 104? Secondo una sentenza della cassazione penale, può fare praticamente quel che vuole, essendo tale periodo dedicato anche al suo recupero psicofisico dovuto al peso dell’assistenza di un disabile, secondo una sentenza della cassazione sezione lavoro, invece, deve essere sempre in compagnia del disabile è altrimenti, se non dimostra di essere in giro per il disabile (in farmacia per lui, ad esempio) può essere licenziato in tronco!

Cosa possiamo dire noi ai lavoratori? Un ente privilegia la prima ipotesi e l’altro  la seconda! Sarebbe il caso che ci fosse un’interpretazione univoca e chiara dei nostri datori di lavoro e lavoreremo in tal senso