Trento, 4 agosto 2017 – la Direzione del Muse ha convocato in data odierna le Organizzazioni sindacali per informare che la gara d’appalto per l’incarico ad una cooperativa esterna dei servizi svolti da 110 precari è stata approvata in tutte le sedi istituzionali dovute. Contestualmente è stata approvata anche la proroga dei contratti dei precari in scadenza a breve, al fine di traghettarli fino all’assunzione da parte della cooperativa vincitrice della gara, come previsto dalla clausola sociale presente nell’accordo con i sindacati. Il contratto applicato sarà quello di Federcultura come a suo tempo deciso grazie al fattivo contributo della Fenalt che ha evitato si applicasse il ben più gravoso contratto dei servizi.