Trento, 27 settembre 2017 – Sui quotidiani di oggi, 27 settembre 2017  – segnaliamo in particolare il Trentino a pg. 15 – viene dato risalto all’assemblea Fenalt al Palazzo dell’istruzione in via Gilli che ieri ha visto una grande partecipazione di dipendenti delle case di riposo (Apsp) per lanciare un chiaro segnale ad Apran ed Amministrazione sulla necessità di avviare in tempi brevi il rinnovo del contratto. Come ha sottolineato Roberto Moser, vice segretario generale Fenalt e responsabile per l’area Apsp: “È ora di avviare un percorso per un rinnovo contrattuale serio”. Numerose le rivendicazioni dei dipendenti come abbiamo più approfonditamente segnalato nel post “Fenalt: APSP, subito un tavolo” come ad esempio il valore da aggiornare del buono pasto, una migliore organizzazione del lavoro che concili la possibilità di prestare servizio ai degenti durante il pasto con il diritto dei lavoratori di poter usufruire del ticket mensa e il calcolo del tempo di cambio divisa.