Trento, 12 dicembre 2017 – Giovedì 7 dicembre la Giunta provinciale ha approvato le direttive dell’Apss per l’anno 2018. Nella delibera si prevede un budget di 1,175 milioni di Euro, nessun aumento dei ticket e possibilità di turnover al 100%, in particolare per i servizi strategici: i punti nascita con percorso nascita territoriale, il programma di estensione del parto indolore, rafforzamento di Villa Rosa a Pergine,  potenziamento di Ginecologia, Pediatria-terapia intensiva e Neurochirurgia del Santa Chiara, protonterapia, il centro  per la procreazione assistita di Arco, i piani socio-sanitari e il piano vaccini. Complessivamente per il personale saranno spesi 479 mila euro. Confermato il blocco del turnover per il personale non sanitario ad eccezione di Oss (operatori socio-sanitari), autisti di ambulanze, cuochi delle mense, manutentori e personale non sanitario per servizi essenziali (servizi h 24 e front-office all’utenza) . La Giunta ricorda che tra le linee d’azione per il prossimo anno ci sarà anche “Spazio Argento”, un progetto sperimentale di supporto alle famiglie per la riabilitazione dei soggetti disabili previsto dalla riforma Zeni.