Trento, 9 febbraio 2018 – Arrivato anche l’accordo sul rinnovo del contratto dei Vigili del fuoco a livello nazionale:  aumento medio di 84 Euro lordi al mese, 87 milioni di Euro dedicati al riordino delle carriere e una quota ad hoc destinata alla specificità del Corpo. In tutto secondo i calcoli del Viminale l’aumento sarà di circa 257 Euro lordi per i non dirigenti in una forchetta che va da 106 Euro a 407 Euro medi lordi. In dirittura d’arriva anche il contratto della scuola per i cui dipendenti si prevede  un aumento medio da 80 a 103 Euro lordi.