Trento 5 maggio 2018 – Di recente l’Istat ha reso noti i dati nazionali sull’occupazione.  Nel confronto con marzo 2017  emerge un aumento dei lavoratori a termine (+323mila), mentre calano i permanenti (-51mila) e gli indipendenti (-81mila), diminuiscono anche i disoccupati (-118 mila) e gli inattivi (-150mila) che sono al minimo storico. Tra le fasce di età gli occupati crescono fra gli over 50 (+391mila), tra i 15-34 anni (+46mila), mentre crolla la fascia fra 35 e 49 anni (-249mila). La disoccupazione giovanile è in calo (-4,4%) , anche se resta sempre alta (31,7%)  ed è il doppio rispetto alla media Ue (15,6%), ma lontanissima dalla Germania (6,1%). In generale la disoccupazione in Italia si attesta all’11%; peggio di noi solo Spagna e Grecia. La media Ue è  al 7,1%. In Trentino i primi mesi del 2018 fanno segnare un aumento dell’occupazione del 2,3% rispetto allo stesso periodo del 2017.