Trento, 21 maggio 2018 – Se il nuovo Governo Lega-5Stelle realizzerà la riforma delle pensioni  con l’introduzione di “quota cento” (come somma dell’età anagrafica e degli anni di versamento dei contributi) mandando in soffitta la Fornero, per la PaT si profilerà un’emergenza nell’ambito del personale. Entro il 2020 se ne andrebbero in 4000.  Si ricorda infatti che i 4.200 dipendenti delle Autonomie locali hanno in media 50,7 anni e il 29% supera i 56 anni.