Trento, 12 giugno 2018 – Emergono segnali confortanti dai dati sull’andamento dell’economia trentina nel primo trimestre 2018 presentati ieri dalla Camera di Commercio di Trento (in foto la sede di via Calepina). Il fatturato complessivo delle imprese a campione cresce del 6,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La domanda interna evidenzia buoni ritmi. In particolare nel periodo preso in esame si riscontra un rafforzamento di quella locale, che aumenta su base annua del 4,6%. Degne di nota le esportazioni  che fanno registrare un +12,5%. Positivo anche l’andamento su base tendenziale degli altri settori: manifatturiero (+10,0%), commercio al dettaglio (+6,6%), estrattivo (+14,6%), trasporti (+4,8%), costruzioni (+3,9%) e commercio all’ingrosso (+1,2%). Secondo i dati camerali l’occupazione propone una crescita sostenuta (+2,8%) per la prima volta da circa un decennio. Le variazioni più marcate si rilevano nei settori dei trasporti e dei servizi alle imprese, mentre si evidenziano delle contrazioni presso i settori dell’estrattivo e, più debolmente, dell’edilizia. L’andamento occupazionale presso le unità di più piccola dimensione (fino a 10 addetti) è sostanzialmente stagnante (+0,1%), mentre risulta in forte crescita tra le medie (tra 11 e 50) e le grandi imprese (oltre 50) con aumenti pari, rispettivamente, a +4,1% e a +4,6%. I giudizi degli imprenditori sulla redditività e sulla situazione economica dell’azienda evidenziano una situazione in ulteriore lieve miglioramento rispetto a quella già piuttosto positiva evidenziata nello scorso trimestre e si confermano sui livelli antecedenti la crisi.