Trento, 29 giugno 2018 – È in arrivo la stabilizzazione per quasi 680 precari degli enti pubblici trentini. Lo aveva annunciato il presidente Rossi durante il Festival dell’economia in presenza di Susanna Camusso, lo ha ribadito ieri in un incontro con le forze sindacali trentine. Si tratta di persone assunte per almeno 3 anni con un contratto a tempo determinato per ragioni tecnico-organizzative o per sostituzione di personale già in servizio e attive nell’ambito della Provincia, dei Comuni e delle Case di riposo. Il mondo dei precari della PA trentina è però più vasto e conta altre 800 unità. Per loro si prolungheranno i contratti in essere.