Trento, 17 luglio 2018 – È stato approvato ieri l’assestamento di bilancio della Provincia autonoma di Trento. Fra i provvedimenti più importanti va segnalato l’abbattimento dell’Irap (che può arrivare fino alla totale cancellazione dell’imposta) per le imprese che attestino un sensibile miglioramento delle condizioni salariali dei lavoratori. L’emendamento  determinerà minori entrate per 6 milioni di euro a partire dal 2020. I vantaggi per le imprese entreranno dunque a regime solo tra due anni, facendo passare le entrate Irap da 123,2 a 117,2 milioni di euro. In tema di stabilizzazione del personale la Giunta ha accolto le richieste volte a garantire lo stesso approccio assicurato alle scuole dell’infanzia provinciali anche alle scuole dell’ infanzia equiparate. Via libera anche alla stabilizzazione del personale scolastico Ata e alla stabilizzazione, con contratti a tempo determinato, del personale di polizia locale attualmente assunto per periodi stagionali di nove mesi. Passata anche quella dei docenti assunti con contratto a tempo determinato nelle scuole provinciali a carattere statale.