Trento, 17 agosto 2018 – Cresce il livello dei prezzi in provincia di Trento. Lo certifica l’Ispat che alcuni giorni fa ha reso noti i dati delle più recenti rilevazioni. Su base annua l’inflazione è cresciuta dell’1,5%  con un balzo dello 0,6% rispetto a giugno, un aumento doppio rispetto alla media nazionale. Hanno inciso la revisione al rialzo delle tariffe di luce e gas stabilite a giugno e i prezzi dei servizi per la casa.  Rispetto al luglio scorso le spese per l’abitazione, le bollette di acqua, elettricità e per i combustibili sono aumentate infatti del 3,9%, mentre rispetto a giugno sono balzate del 2,7%.  Sempre su base annua in aumento anche alimentari (2,3%), bevande alcoliche e tabacchi (3,8%), abbigliamento e calzature (0,6%). In calo le comunicazioni (-3,2%) e l’istruzione (-10,8%).