Trento, 17 dicembre 2018 – Cala la disoccupazione in Trentino. A settembre la percentuale di persone disoccupate è stata del 3,1 per cento, 2,5 punti percentuali in meno rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. È il tasso di disoccupazione trimestrale più basso degli ultimi dieci anni. Lo dice l’Istat che rende noti i dati sul mercato del lavoro relativi al 3° trimestre di quest’anno. I dati pubblicati dalla Camera di Commercio alcuni giorni fa confermano lo scenario, ma nel confronto con i trimestri precedenti segnalano anche che il tasso di crescita dell’occupazione su base tendenziale è in frenata. In altre parole gli occupati crescono in confronto allo stesso periodo del 2017, ma crescono molto meno di quanto succedeva nei trimestri precedenti.
In valore assoluto il numero di disoccupati nella nostra provincia si ferma poco sotto quota 8mila. Nel 3° trimestre 2018, su base annua, i lavoratori dipendenti sono aumentati dell’1,2%, superando le 198mila unità, mentre i lavoratori indipendenti sono calati dell’8% circa, attestandosi a 45mila unità.
Guardando alla distribuzione per genere il tasso di disoccupazione cala maggiormente tra gli uomini, dal 4,3 per cento del 2017 al 2,7 per cento del settembre scorso. Il dato migliora comunque anche tra le donne passando dal 4,9 del 2017 al 3,9 per cento. Ii settore produttivo più in difficoltà  è quello del commercio in cui i lavoratori sono calati di circa 7mila unità (da 55.049 s 48.827.