Trento, 21 gennaio 2019 – A certificarlo è l’Istat, a verificarlo sul campo siamo tutti noi, consumatori: il Trentino-Alto Adige è la regione italiana in cui i prezzi al consumo hanno corso di più nell’anno appena trascorso. Nel 2018 l’inflazione media in Italia è stata dell’1,2%, come quella del 2017. In Trentino-Alto Adige, invece,  i prezzi sono aumentati dell’1,6% . Più costoso è stato il capoluogo altoatesino, mentre a Trento ci siamo fermati al solo 1%, leggermente sotto alla media nazionale. Nel Nord-Est i prezzi sono cresciuti dell1,2%, nel Nord-Ovest dell’1,3%, il Centro si posiziona al +1,1%, le isole e il Sud al +1%.  In tutto il Paese l’aggravio medio è stato di 369 Euro a “famiglia tipo”, di 468 Euro per una coppia con due figli.  In Trentino-Alto Adige la spesa per “famiglia tipo” è invece cresciuta di 568 Euro annui.