Trento, 16 marzo 2019 – Nei giorni scorsi l’Istat ha reso noti di dati sull’occupazione nell’ultimo trimestre del 2018: i dati consentono così di fare un bilancio dell’intero anno. Nel complesso si è trattato di un periodo favorevole al lavoro: gli occupati sono quasi 239mila (+0,9% rispetto al 2017), mente i disoccupati scendono sotto i 12mila (-16,6%). Il tasso di disoccupazione si ferma così sotto la soglia del 5% al 4,8%. Non va bene però per tutti; va meglio per gli uomini che per le donne. A conquistare i nuovi 2.200 posti di lavoro sono stati sostanzialmente solo uomini, mentre le lavoratrici donne calano di 600 unità (-0,6%). L’occupazione presenta il segno positivo in tutti i settori (in particolare, agricoltura, industria manifatturiera e costruzione), male invece il settore del commercio, alberghi e ristoranti che mette a segno un -6,3% e da tempo mostra segni di crisi anche sul piano dei fatturati aziendali. Stabili gli inattivi a 97mila che sono in prevalenza donne.