Trento, 17 luglio 2019 – A certificarlo è l’Inail: nei primi sei mesi dell’anno in Trentino sono calati gli infortuni sul lavoro che sono passati da 3.354 del 2018 a  3.349 del 2019. In aumento però gli incidenti mortali: dall’inizio dell’anno ne sono stati registrati 6, in tutto il 2018 sono stati 7. L’agricoltura è il settore più colpito. Solo ieri l’ennesimo dramma: a Denno, in Val di Non, un carro elettrico si è ribaltato provocando una vittima. Va inoltre sottolineato che sono in crescita gli infortuni fra gli over 50. Circa un quarto del totale degli incidenti dei primi sei mesi del 2019 hanno avuto come protagonisti lavoratori con più di 50 anni. Mentre gli incidenti fra gli over 55 sono in aumento di 70 casi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nel campo della sicurezza l’attenzione da parte delle istituzioni preposte ai controlli e la prudenza da parte dei lavoratori non sono mai abbastanza.