Autonomie locali

Gli Enti che fanno parte del Comparto Autonomie Locali e che applicano l’omonimo contratto collettivo sono sostanzialmente la PAT ed i suoi Enti Funzionali, i Comuni e le Comunità ed infine le APSP.

Il contratto in vigore è il frutto del susseguirsi di molte tornate contrattuali con cui siamo stati in grado di far approvare diverse norme che lo hanno migliorato, anche se, come è logico, siamo impegnati a far sì che dal lato normativo questo contratto diventi più rispondente alla realtà di oggi, caratterizzata da un notevole invecchiamento medio dei lavoratori.
Per questo siamo al lavoro per chiedere maggior sensibilità proprio alla conciliazione del lavoro con la vita delle persone e soprattutto di chi non è più giovane.
Non possiamo poi dimenticare che stiamo da tempo spingendo (mentre tanti remano in senso contrario) per far sì che il contratto delle APSP assuma una connotazione fortemente "sanitaria" distinguendosi dal contratto del restante personale, in virtù del fatto che le Aziende sono ormai chiaramente aziende più sanitarie che sociali.

Pat ed Enti strumentali

 

L'Ente Provincia Autonoma di Trento è l'amministrazione più grande del Trentino, dopo l'Azienda Sanitaria, con migliaia di dipendenti di tutti i livelli e di tutti i profili professionali: spesso è laboratorio e propulsore di nuovi modelli di gestione o di proposte contrattuali che poi si possono esportare altri enti sul territorio, laddove la forte frammentazione e diversificazione delle amministrazioni tende a non agevolare l'innovazione.  Per questo le relazioni sindacali con la Provincia sono fondamentali per tutto il comparto delle autonomie locali. Attualmente Fenalt è il sindacato più rappresentativo in Provincia e nelle Autonomie locali.

Referenti settore:
Maurizio Valentinotti
Responsabile di settore
3356189914
valentinotti@fenalt.it
Paolo Adami
Responsabile di settore
3476954379
adami@fenalt.it
Paolo Zotta
Referente profilo cantonieri
3351272082
zotta.paolo@virgilio.it
Giuliana Grandi
Referente profilo direttori
0461497818
giuliana.grandi@provincia.tn.it

Corpo dei Vigili del Fuoco

Fenalt ha raccolto un gruppo importante di appartenenti al Corpo dei Vigili del Fuoco  Permanenti del Trentino con lo scopo di tutelarne la specificità, rimanendo comunque sempre ancorati all'evolversi della normativa contrattuale Statale

Referenti settore:
Valerio Campregher
referente vigili del fuoco
+393358077672
valerio.campregher@provincia.tn.it

Forestali PAT

Forestali PAT è il settore che segue il personale del Corpo Forestale della PAT all'interno di Fenalt che attualmente è il sindacato più rappresentativo del comparto forestale. L’attuale coordinamento è formato da un direttivo composto da 5 persone e nasce nel gennaio 2013, dando continuità ad una sigla – FOR PAT – molto rappresentativa e attiva nel passato. Storicamente, FOR PAT è stato il primo sindacato che ha tutelato a livello contrattuale i forestali della Provincia autonoma di Trento.

L’attività di Forestali-PAT è permanentemente improntata ad una serie di principi:
- Massima trasparenza nei confronti degli aderenti Forestali-PAT, sia nuovi che storici
- Massima valorizzazione di ciascun aderente Forestali-PAT
- Massimo rispetto e collaborazione nei confronti delle altre sigle sindacali
- Massimo rispetto e chiarezza nei confronti del Comando del Corpo
- Massima trasparenza verso i vertici di Fenalt, della quale Forestali-PAT costituisce un’articolazione.

Per coloro che vogliano chiedere informazioni o chiarimenti si prega di scrivere al seguente indirizzo mail:    for.pat.fenalt@gmail.com

Referenti settore:
Diego Taufer
Referente corpo forestale
+393351370955
Alessio Radoani
Referente corpo forestale
+393357416072

Comuni e Comunità di Valle

 

Fenalt è l’unico Sindacato autonomo del Trentino rappresentativo dei dipendenti pubblici del Comparto autonomie locali ed è il primo sindacato come numero di iscritti (dati APRAN 2022). Ci occupiamo di tutelare i diritti dei dipendenti di Comuni, Comunità di Valle, BIM, aziende speciali comunali (es. ASUC). Siamo in APRAN per il rinnovo del Contratto Collettivo Provinciale di Lavoro delle Autonomie Locali (CCPL di primo livello provinciale) e a differenza dei sindacati Confederali non iscriviamo dirigenti, per evitare evidenti conflitti di interessi: il dirigente agisce spesso in vece del datore di lavoro, nostra controparte. Interveniamo negli accordi di settore con il Consorzio dei Comuni Trentini e stipuliamo gli 
accordi a livello decentrato nei singoli enti nelle materie previste dal CCPL (es. Foreg) e di concertazione (progressioni verticali, orario di lavoro).

Interveniamo, nella difesa e tutela del personale, per far sì che loro applicato correttamente il nostro CCPL per una giusta struttura del rapporto di lavoro e dei tanti istituti che abbiamo previsto (telelavoro, lavoro agile o smart working, tempi determinati ecc), stimolando il corretto rispetto delle norme relative alle procedure di mobilità e per tutto quello che attiene al rispetto della parte economica del CCPL, costruzione del Foreg e delle relative indennità. Tuteliamo tutte le diverse professionalità presenti, seguendo i processi di progressione orizzontale e verticale dei dipendenti, verifichiamo i carichi di lavoro e la tutela ed il rispetto della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Seguiamo le varie problematiche da intendersi sia come tutela delle istanze collettive che individuali dei dipendenti (compresi i procedimenti disciplinari) e poniamo particolare attenzione alle problematiche specifiche di tutti i profili professionali, dalla polizia locale ai custodi forestali, ai servizi socio assistenziali delle Comunità, ai tecnici, agli amministrativi e alle figure operaie.

Il nostro scopo è la difesa /miglioramento dell’attuale CCPL, la tutela del dipendente sia dal punto di vista economico che normativo, la difesa dei diritti dei pubblici dipendenti, il rafforzamento della nostra presenza con gli iscritti e delegati in tutti gli enti pubblici del Trentino.

Referenti settore:
Loris Muraro
Responsabile di settore
3408261469
muraro@fenalt.it
Michele Zonta
Funzionario
3395849196
zonta@fenalt.it

Custodi Forestali

Fenalt nel settore ha ottenuto importanti successi, come l'aumento del 100% dell'indennità di custodia nell'ultimo contratto (merito esclusivamente nostro) e il riconoscimento di alcune indennità a tutti i custodi dello stesso ente (non solo ad personam, come ha fatto qualche altro sindacato, creando discriminazioni e rivalità).  Abbiamo sempre fatto gli interessi dell'intera categoria, non di qualche singolo iscritto, perché siamo convinti che le divisioni ed i particolarismi creino debolezza nei tavoli di contrattazione.  Abbiamo difeso con tutte le forze (purtroppo in una battaglia impari) la dignità professionale del custode forestale nella lunga trattativa di approvazione del Nuovo Regolamento di Custodia Forestale. Ci siamo fatti anche promotori di alcune attività di formazione.

Molte sono le sfide da affrontare in un settore in forte evoluzione, soprattutto per affinare le modalità di collaborazione con le strutture forestali della PAT e al tempo stesso per difendere una certa indipendenza ed autonomia dalle stesse sui ruoli che ci competono come dipendenti dei Comuni.

Referenti settore:
Gaetano De Berti
referente

APSP

 

Nelle Aziende Pubbliche Servizio alla Persona seguiamo il contatto provinciale  autonomie locali, area non dirigenziale, ciò vuol dire che non abbiamo e non  "vogliamo" dirigenti (direttori) iscritti al nostro sindacato. Siamo il sindacato più rappresentativo nel comparto autonomie locali e il sindacato di maggioranza nel settore delle APSP, presenti quindi con una nostra delegazione al tavolo APRAN che si occupa dei rinnovi contrattuali oltre che nelle varie APSP del Trentino per quanto riguarda gli accordi di secondo livello (FOREG). Siamo sempre a disposizione per informare i nostri iscritti riguardo le tematiche in questione, sia telefonicamente che in presenza presso i nostri uffici o nelle assemblee sul territorio. I grandi temi che portiamo avanti riguardano il Contatto Collettivo provinciale, tante tematiche le abbiamo affrontate e risolte ma la strada è ancora lunga, fintanto che non avremo un contratto sanitario, uscendo dal contratto Autonomie locali e applicando un contatto  simile a quello applicato in Azienda Sanitaria il lavoro non sarà completato. Un altro fronte di lavoro quotidiano è la difesa dei diritti dei singoli lavoratori che nelle APSP sono spesso soggetti ad interpretazioni restrittive dei vari direttori. In questi anni, vista la forza sindacale che abbiamo ottenuto grazie a voi, il lavoro diventa un po' più facile ma c'è ancora tanto da fare, comunque sia andiamo avanti su questa strada.

Referenti settore:
Roberto Moser
Responsabile di settore
3453588913
moser@fenalt.it
Marco Stefani
Responsabile di settore
3497356783
stefani@fenalt.it
Vuoi usufruire dei servizi offerti da FENALT?