UN APPELLO PER I SANITARI DISPONIBILI AD INTERVENIRE IN TRENTINO

Sanità
| 21 marzo 2020

ORA C'E' BISOGNO ANCHE DEL TUO AIUTO

Sentita l'Apss, la Fenalt, sindacato autonomo del pubblico impiego trentino, lancia un appello a tutti gli Oss, Infermieri ed altre figure socio-sanitarie dei servizi, attualmente sospese o disoccupate, perché intervengano a prestare soccorso nell'emergenza sanitaria in corso.

I volontari servono nelle strutture destinate ad ospitare i malati che hanno superato la fase critica, ma che necessitano di altre cure e sostegno.

L’Apss assicura la dotazione di DPI e le necessarie tutele. 

Chi intende raccogliere l'appello scriva a: acquisizione.sviluppo@apss.tn.it indicando nome, cognome, figura professionale, recapito telefonico, datore di lavoro e disponibilià.

Oppure contatti: fenaltonline@gmail.com

 

LA RIFLESSIONE DEL SEGRETARIO GENERALE FENALT
MAURIZIO VALENTINOTTI

Tutta la nostra comunità si è attivata in un a gara di solidarietà, con una generosità senza precedenti. 

Le necessità che noi vediamo come più impellenti, oltre a DPI e tamponi, sono soprattutto quella  di reperire alloggi per i lavoratori della sanità affinché non diffondano il virus fra i familiari - chiediamo di sensibilizzare i propri sindaci e i propri albergatori ad attivarsi al più presto -  e quella di personale a supporto della strutture più in crisi.

Per questo abbiamo chiesto direttamente all’Assessorato provinciale di indicarci dove poter dare un nostro contributo: il dott. Rusciti ci ha riferito che è importante un appello al personale sanitario e sociosanitario  attualmente non impiegato in quanto dipendente da strutture che hanno sospeso o ridotto l’attività.

Il dottor Rusciti ci ha spiegato che tale personale sarebbe estremamente  utile ad alleggerire il lavoro di chi è in prima linea nell’emergenza. 

Ci ha assicurato che i volontari, con adeguate tutele, saranno dotati dei necessari DPI e saranno impiegati in strutture in cui sono o saranno ricoverati i malati che hanno superato la crisi ma necessitano di cure e sostegno. 

Per questo noi ci attiviamo con i nostri canali per sensibilizzare i nostri iscritti e i nostri simpatizzanti.

Ci rendiamo conto che quello che ci chiede la Provincia è un atto di generosità estremamente coraggioso. Ma è un momento in cui il coraggio non può mancare.

 

Vuoi usufruire dei servizi offerti da FENALT?