CRESCONO LE RETTE DELLE CASE DI RIPOSO

Case Di Riposo
| 6 gennaio 2022

Trento, 6 gennaio 2022 - Le rette delle case di riposo sono in aumento. Lo mette in evidenza un articolo dell'Adige di oggi a cura di Francesco Terreri. Tra le poche in controtendenza ci sono l'Opera Romani di Nomi e la Residenza valle dei laghi di Cavedine che non hanno fatto aumenti. All'azienda di servizi alla persona di Brentonico la retta passa da 47,95 a 49,08 euro al giorno (+2,4%). Analogo l'aggravio alla Rsa Cesare Benedetti di Mori. Più contenuto l'aumento alla Ubaldo Campagnola di Avio, dove la retta aumenta da 47 a 47,50 euro giornalieri con un incremento dell'1,1%. L'aggravio è dell'1,6% alla Rsa Don Giuseppe Cumer di Vallarsa, dove la retta è oggi a 45,50 euro. A Casa Laner a Folgaria l'aumento è stato addirittura del 3% portando la retta a 48,90 euro al giorno. All'Azienda di servizi alla persona Clementino Vannetti di Rovereto, la retta sale da 49,53 a 50,53 euro al giorno, con un incremento del 2%. La retta della Vannetti è fra le più alte del Trentino assieme alla Civica di Trento (52,50 euro giornalieri), all'Azienda Margherita Grazioli sempre di Trento (51,50 euro) e alla Solatrix di Rovereto (55,61 Euro al giorno)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vuoi usufruire dei servizi offerti da FENALT?