DIFFICILE TROVARE PERSONALE PER LA STAGIONE ESTIVA

Economia E Lavoro
| 23 giugno 2024

Trento, 23 giugno 2024 - Cala l'offerta di lavoro, un po' in tutta Europa e anche in America, per effetto della contrazione del tasso di natalità. Il Trentino non fa eccezione. Secondo i dati dell'indagine Excelsior, condotta dalle Camere di Commercio in collaborazione con Anpal, nel mese di giugno le imprese trentine sono alla ricerca di 11.660 lavoratori, 1.470 in più rispetto allo stesso periodo del 2023 (+14,4%). Con l’avvio della stagione estiva, gli addetti alle attività di ristorazione sono tra le figure professionali più richieste (4.390 unità), ma difficili da reperire: oltre il 63% delle assunzioni previste rischia infatti di non andare a buon fine. Seguono gli addetti ai servizi di pulizia (2.070 unità) e alle vendite (850 unità), con una difficoltà di reperimento del 53% per i primi e del 48% per i secondi. Oltre al calo delle nascite contribuisce a rendere difficile il reperimento di personale anche l'offerta salariale, cronicamente poco competitiva, e le dinamiche attuali del mondo del lavoro che avvantaggiano la domanda sull'offerta privilegiando i settori più attrattivi.

Vuoi usufruire dei servizi offerti da FENALT?