LA FIDUCIA DEI TRENTINI SUL FUTURO? REGNA IL PESSIMISMO

Economia E Lavoro
| 6 marzo 2024

Trento, 6 marzo 2024 - Il clima di fiducia dei consumatori trentini ha registrato un miglioramento di 4,4 punti dell'indice a febbraio (-22,0) rispetto a novembre (-26,4), ma rimane ancora negativo, inferiore ai livelli nazionali ed europei. A dirlo è l'indagine periodica della Camera di Commercio di Trento. Le aspettative sull'economia provinciale e sulla situazione economica familiare sono migliorate leggermente, mentre le previsioni di spesa per beni durevoli sono stabili. Nonostante un miglioramento nelle prospettive economiche locali, oltre la metà dei consumatori esprime valutazioni negative sulla situazione futura (51,5% del campione). Le intenzioni di spesa per beni durevoli sono principalmente stabili, con una leggera tendenza all'aumento. La propensione all'acquisto di un veicolo ha registrato una diminuzione della percentuale di consumatori che non intendono acquistare un'auto (da 65,9% a 56,7%), mentre c'è un lieve aumento in coloro che considerano l'acquisto. Le opinioni sui futuri andamenti del mercato del lavoro sono diventate più ottimistiche (dal 24,8% al 34,7%), con una diminuzione del pessimismo riguardo alla disoccupazione e un aumento di coloro che prevedono un calo (dal 4,4% al 7%).

Vuoi usufruire dei servizi offerti da FENALT?