TRENTINO: AUMENTA IL MISMATCH FRA DOMANDA E OFFERTA DI LAVORO

Economia E Lavoro
| 28 gennaio 2024

Trento, 28 gennaio 2024 - Sono 5.200 le assunzioni programmate delle imprese trentine nel mese di febbraio 2024, in calo di 610 unità rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A dirlo sono i dati della Camera di Commercio di Trento. Ciò che caratterizza il mercato del lavoro in questi ultimi anni è soprattutto il divario crescente fra domanda e offerta. Si parla in questo caso di disequilibrio, in inglese mismatch. Aumenta infatti la difficoltà di reperimento da parte delle imprese di alcune figure professionali che, ad esempio, raggiunge livelli elevati (65,5% dei casi) per gli addetti alle attività di ristorazione. Nel pieno della stagione turistica invernale a cercare lavoratori è prevalentemente il mondo del turismo (alberghi, bar e ristoranti), che prevede ingressi per circa 1.070 unità. Seguono le richieste dei servizi alla persona (810) e del commercio (610). Si conferma elevata - ormai da mesi - la carenza di operai specializzati e conduttori di veicoli: la difficoltà di reperimento, nel complesso, sfiora il 70% dei casi e per alcune figure quali, ad esempio, gli autisti e gli operai addetti alle rifiniture nell'edilizia va addirittura oltre.

Vuoi usufruire dei servizi offerti da FENALT?